Errore di inchiostro esaurito – Cartucce Canon

Queste istruzioni si applicano a tutti i modelli di Cartucce Canon con testina, serie PG-40/CL-41, PG-50/CL-51, PG-510/CL-511, PG-512/CL-513, PG 540/CL-541, PG-540XL/CL-541XL, PG-545/CL-546, PG-545XL/CL-546XL.

È necessario premettere che le stampanti a getto d’inchiostro Canon non contengono un meccanismo per misurare la quantità reale di inchiostro residuo presente nelle cartucce. Il valore che la stampante e/o lo status monitor mostrano è in realtà una stima basata sul numero di pagine stampate dall’ultimo cambio di cartucce, partendo dal presupposto che quando si esegue un cambio la cartuccia che si installa sia nuova di fabbrica, ovvero originale Canon.

Quando si utilizzano cartucce ricaricate purtroppo succede che lo status monitor mostra un tipico messaggio di errore “inchiostro esaurito” o “inchiostro in esaurimento”. Questo messaggio appare qualche tempo dopo che la cartuccia rigenerata è stata installata. Il messaggio purtroppo è bloccante e impedisce di procedere con la stampa.

In realtà la cartuccia non è affatto vuota ma, essendo stata ricaricata utilizzando da una cartuccia esaurita, nel suo chip era stata purtroppo indelebilmente registrata l’informazione “fine inchiostro”. In questi casi, un messaggio simile a quello mostrato in figura 1 appare sul monitor:

Esempio di messaggio "fine inchiostro "quando la cartuccia è nuova
Figura 1

In questi casi la soluzione più semplice è quella di disattivare lo status monitor.

In primo luogo, non cliccare su nessuna delle opzioni sopra indicate. Dopodiché, individuare il pulsante presente sulla stampante contrassegnato con simbolo indicato sotto (Figura 2).

Il pulsante clear della stampante Canon
Figura 2: Il pulsante Clear

Quindi premere e tenere premuto il tasto clear mostrato nella figura 2 per 10 secondi consecutivi. A seconda dei modelli, alcune stampanti emetteranno un “bip” per avvisare dell’avvenuto reset. È possibile osservare che, sullo schermo, il punto esclamativo giallo, indicante che era in corso un problema, si trasforma in un simbolo rosso con X in bianco, ad indicare che lo Status Monitor è stato disabilitato con successo.

Figura 2

Una volta che lo status monitor è stato disabilitato, è possibile continuare a stampare. Tuttavia, da questo momento in poi non verrà più mostrato il livello indicativo dell’inchiostro e non si verrà avvisati quando la cartuccia sarà in esaurimento.

Sarà dunque necessario tenere d’occhio la qualità di stampa e quando inizieranno a comparire delle righe orizzontali bianche sulle stampe significherà che l’inchiostro sta effettivamente esaurendosi e sarà giunto il momento di sostituire la cartuccia.

Poiché in questo tipo di stampanti sono in uso due cartucce contemporaneamente, la cartuccia nera e la cartuccia 3-colori, questa procedura dovrà essere ripetuta due volte.

Commento (2)

  • Maurizio| 4 Dicembre 2020

    Graziec.cMolto Utile

  • Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.